Maltempo nel perugino, Alfiero Moretti: «La situazione è complessa» [FOTO E VIDEO]

E' caduta tantissima acqua in pochissimo tempo. Adesso questa situazione si sta spostando in altre zone della regione

Maltempo nel Perugino, Alfiero Moretti, la situazione è complessa

Maltempo nel Perugino, Alfiero Moretti: «La situazione è complessa»

Il violento temporale di oggi pomeriggio ha causato vari danni. La zona del Perugino è quella più preoccupante. Ad essere maggiormente colpite sono state le zone di Montelaguardia, via Violo a Ponte Felcino, Ponte d’Oddi, Colombella, San Marino (zona San Marco), Zona Santa Lucia, strada Ponte Rio. Tre frane, una interessa via del Bugalaio, vicino all’Università per stranieri che hanno costretto al senso unico alternato. Più a valle andando verso Ponte d’Oddi c’è un’altra frana e poi ancora una terza dall’altezza della sede Telecom di Monte Ripido fino alla rotatoria. Strade completamente allagate, muri crollati e cedimenti del manto stradale. Allagamenti anche sulla Strada 75 Centrale Umbra, sulla Strada Statale 3 bis Tiberina sulla E45 in direzione Cesena, all’altezza di Lidarno, dove si sono verificati allagamenti non solo per l’inefficienza delle fogne, ma anche perché è straripato il cosiddetto Rio Piccolo. Sul posto lavorano Polizia Municipale, Vigili del Fuoco, Polstrada e Protezione Civile.

Il Centro Operativo Comunale si è attivato immediatamente per far fronte ai danni causati dal maltempo nel pomeriggio. Dalla sede di Santa Lucia si sta monitorando continuamente la situazione e si è già provveduto ad intervenire con mezzi, operai e pompe idrovore nelle situazioni più critiche. Il servizio proseguirà per tutta la notte laddove necessario. Anche il Sindaco Romizi sta tenendo sotto controllo la situazione di persona direttamente dalla sede del COC. Per segnalare la necessità di interventi sono attivi i numeri 075 5773116 e 075 5773117.

«La situazione sul Perugino è complessa – ha detto al telefono Alfiero Moretti, Capo della Protezione Civile – risultano allagate diverse zone della città fino alla stazione ferroviaria di Fontivegge, c’è anche la zona di Pian di Massiano, Petrignano, Pianello. E’ caduta tantissima acqua in pochissimo tempo. Adesso questa situazione si sta spostando in altre zone della regione. La situazione dal punto di vista dell’allerta – ha aggiunto – è sotto controllo, quello che era da fare è stato fatto. Siamo operativi da questa mattina, siamo in contatto con tutto il sistema di Protezione Civile dei comuni, in particolare Assisi e Perugia dove si sono registrare maggiori criticità. Stiamo monitorando la rete secondaria idraulica nella zona di Petrignano e Pianello. L’allerta meteo come comunicato dalla protezione civile nazionale – ha concluso Moretti – resta almeno fino a domattina».

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*