Logge di Braccio finalmente libere, la replica di Guarducci

Dopo Umbria Grida Terra, sulle Logge, arriva puntuale la secca replica di Eugenio Guarducci per Gioform

Pagamento Tosap Eurochocolate, Guarducci, ogni anno versiamo 600 mila euro di tributi
eugenio guarducci

Logge di Braccio finalmente libere, la replica di Guarducci

La replica Pubblichiamo qui di seguito la nota di Eugenio Guarducci per Gioform Srl:
Riscontriamo la nota di Umbria Grida Terra relativa al primo parere redatto dalla Sovrintendenza ai Beni Monumentali dell’Umbria riguardante la sistemazione dei “famosi” tavolini. Ricordiamo che la scrivente Società, unitamente al Capitolo della Cattedrale di San Lorenzo, prima di sottoscrivere il contratto di affitto ritenne doveroso prospettare sia al Comune di Perugia che alla Sovrintendenza ai Beni M. dell’Umbria il proprio progetto consapevoli entrambi dell’importanza che rivesteva. Già a partire dal 2014 si sono quindi svolti degli approfondimenti congiuntamente con il Comune di Perugia e con il Capitolo della Cattedrale di San Lorenzo con i Sovrintendenti Arch. Del Bene (2014) e successivamente (2015) con il suo successore Arch. Gizzi dai quali venivano raccolti pareri favorevoli alla sistemazione dei tavolini presso la Loggia di Braccio ivi compresa l’area confinante con le scalinate del Duomo.

Pareri informali che avrebbero dovuto poi essere tradotti in autorizzazioni formali al momento della presentazione del progetto da parte del Capitolo della Cattedrale di San Lorenzo e della Gioform srl che necessariamente è avvenuta subito dopo la stipula del contratto di affitto (luglio 2015). Ciononostante in data 11 Maggio 2016 ci veniva trasmessa dalla Sovrintendenza la nota che consigliava un dislocazione diversa rispetto a quella concordata precedentemente come sopra riportato. Appena ricevuta la comunicazione la scrivente Società ha subito sollecitato un incontro urgente che si è svolto in data 12 Maggio 2016 alle ore 11 presso la Sovrintendenza al quale hanno partecipato le seguenti persone: per la Sovrintendenza il Sovrintendente ad interim Dr. Squadroni e l’ Arch. Mazzasette, per il Comune di Perugia l’ Assessore Casaglioli e l’ Arch. Antinoro, per la Curia di Perugia ed il Capitolo della Cattedrale di San Lorenzo il Vescovo Ausiliario Don Paolo Giulietti e Don Fausto Sciurpa e per la Gioform l’ Arch. Guarducci e l’Ing. Di Donna.

Logge di Braccio

In quella sede si ripercorreva tutto l’iter dei precedenti due anni di confronto con la Sovrintendenza e si dava effettivamente atto che la nuova disposizione dei tavolini sugli spazi esterni delle Logge di Braccio poteva essere accolta visto che venivano mantenute pubbliche le sedute di travertino grazie al mantenimento di una fascia di rispetto che perimetra tutta l’area. Pertanto la Sovrintendenza si impegnava in quella sede a stilare un nuovo parere in sostituzione/integrazione a quello precedentemente redatto. Il suddetto documento ci risulta già pronto alla firma del Sovrintendente ad interim Dr.Squadroni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*