La Fiera dei Morti e della creatività è in Piazza del Bacio a Fontivegge

Ultima domenica per la Fiera dei Morti a Perugia, da piazzale Umbria Jazz al Centro
La Fiera dei Morti in piazza del Bacio a Perugia dall'1 al 6 novembre

La Fiera dei Morti e della creatività  è in Piazza del Bacio a Fontivegge – di Simona Cortona

Ultimo weekend per visitare la Fiera dei Morti  (9 alle 21) nelle piazze principali della città: Piazzale Umbria Jazz, Piazza del Bacio e in Centro Storico. Oltre 500 postazioni a Pian di Massiano tra operatori commerciali, artigiani e produttori agricoli, con le merceologie più disparate, dai prodotti per la persona (abbigliamento e biancheria intima, calzature, pelletteria, bigiotteria, profumeria, abbigliamento sportivo, caccia e pesca) a quelli per la casa (biancheria per la casa, tappeti, mercerie, casalinghi, libri, quadri e stampe); erboristeria, ferramenta, accessori auto, giocattoli; prodotti alimentari in genere (dolciumi, salumi, formaggi, frutta secca) e punti di ristoro lungo tutti gli itinerari (porchetta, torta al testo, panini, crepes, caldarroste).

In Centro storico la Fiera dei Morti si  caratterizza, come da tradizione, dalle eccellenze degli espositori di artigianato artistico di qualità, oreficeria, presepi, ceramica, giochi in legno, decorazioni per il natale, le tipicità regionali del gusto, con le specialità enogastronomiche italiane e i prodotti delle città gemelle di Perugia provenienti dalla Germania, la Slovacchia, la Francia e gli Stati Uniti.

Ma la vera novità della Fiera dei Morti è in Piazza del Bacio a Fontivegge. Qui si possono trovare un’ampia gamma di prodotti artigianali, fai da te, hobbistica, libri e monete antiche, prodotti in legno d’olivo, ferro battuto, gioielli in alluminio e rame e oggetti realizzati con leghe particolari tra cui lattine e ferro e prodotti alimentari di un gruppo di operatori, ospitati da Fedralberghi,  delle terre terremotate di Norcia, Cascia e Rieti.

50 gli operatori in piazza del Bacio che per sei giorni la rendono bella da vedere, colorata e solidale, con gente che viene e va ma che si parla e si racconta. Un simbolo e un abbraccio a coloro che con il loro ingegno e creatività offrono prodotti e oggetti di grande qualità.

Tante le sinergie che hanno permesso l’arrivo degli operatori in questa piazza difficile ma matura per nuovi utilizzi (il Natale offrirà novità anche per Piazza del Bacio) dal Consorzio Perugia In Centro a Confcommercio che in collaborazione con l’Assessore al commercio del Comune di Perugia, Cristiana Casaioli, hanno voluto scommettere sul rilancio della piazza e del quartiere di Fontivegge.

Tanti i selfie con il possibile oggetto misterioso postati usando l’hashtag #selfieinfiera su Instagram da piazza del Bacio.

C’è chi si fotografa con il cuscino ricamato, chi con il quadro appena terminato, chi in compagnia degli amici o assaggiando un brezel. Tutti alla ricerca dell’oggetto misterioso nascosto tra i banchi e i prodotti della Fiera.  Un indovinello può aiutare i partecipanti alla caccia del “tesoro”: “Piccolo ma potente. Di ferro, aitante. Se lo baci sul rostro ti trasformi in un mostro… Si, ma d’ingegno!

C’è tempo fino al 6 novembre alle 21.00 per partecipare al concorso #selfieinfiera e vincere la maglia ufficiale del Perugia Calcio autografata da tutti i giocatori. Bisognerà cercare l’oggetto misterioso, scattarsi un selfie alla Fiera (nell’inquadratura dovranno essere presenti sia l’oggetto misterioso che l’autore dello scatto) e condividere la foto su @comuneperugiaofficial, @acperugia_official e @igersperugia con l’hashtag #selfieinfiera dall’1 al 6 novembre. Tra coloro che avranno indovinato qual è l’oggetto misterioso una giuria selezionerà il vincitore che si aggiudicherà la maglia della squadra del Perugia calcio autografata.

Per evitare lunghe code e inutili ricerche di parcheggio, si può visitare la Fiera in tutta tranquillità  usando solo i mezzi pubblici (treno, autobus e minimetro) con un biglietto giornaliero UP “Speciale Fiera” al prezzo scontato di 3,50 euro valevole 24 ore dalla convalida. Con la app di Moovit sarà possibile conoscere in tempo reale orari, linee i dati e percorsi più veloci e comodi in base alla destinazione desiderata e senza inutili attese.

I biglietti si potranno acquistare sia presso le biglietterie del Bus Terminal di Piazza Partigiani, della Stazione FS, di PiazzaItalia e della sede aziendale Bus Italia in Str. Santa Lucia 4, sia nelle biglietterie automatiche presenti in tutte le stazioni del Minimetrò e nelle rivendite autorizzate UP.  Domenica 6 novembre Bus Italia incrementerà le corse giornaliere della Linea F (dalle ore 9:05 alle ore 20:30) e della Linea G (dalle ore 7:35 alle ore 20:00) ad integrazione dei normali orari di esercizio festivi.

Anche il Minimetrò restarà aperto nei giorni feriali dalle 7,00 alle 21,05 (ultima corsa), sabato 5 dalle 7,00 alle 22,45 (ultima corsa) e domenica 6 novembre dalle 9,00 alle 20,45 (ultima corsa).

Tutte le informazioni sulla viabilità, i parcheggi e i mezzi di trasporto saranno indicate anche sul sito del Comune di Perugia e della Fiera all’indirizzo fieradeimorti.comune.perugia.it.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*