Incidente stradale, Padre Romualdo dell’Eremo soccorso dai carabinieri di Scheggia

Per il monaco, fortunatamente, lievissime escoriazioni

Incidente stradale, Padre Romualdo dell’Eremo soccorso dai carabinieri di Scheggia. Brutta avventura ieri pomeriggio per uno dei monaci dell’Eremo di Monte Cucco, una delle perle del cosiddetto “percorso dello spirito” nel territorio di Scheggia e Pascelupo. Il monaco, unico confratello munito di patente di guida, nella mattinata di ieri si era recato a fare spesa settimanale con la piccola utilitaria 4×4 della congregazione. Nel rientrare, a causa delle caratteristiche impervie della strada che conduce all’eremo, ha perso il controllo del mezzo, ribaltandosi sul fianco.

E’ stato soccorso dai carabinieri di Scheggia, con i quali gli eremiti hanno un contatto diretto e quotidiano poiché in molte occasioni, in particolare durante le copiose nevicate che si verificano sull’Eremo, costruito sulle rocce del monte cucco a 800 metri di altitudine, sono i primi a cui timidamente chiedono soccorso ed aiuto per rifornirsi di cibo a causa della impraticabilità della strada. Così anche ieri, visto che l’utilitaria riportava danni ingenti e non poteva ripartire, dopo aver fatto medicare il monaco, che riportava lievissime escoriazioni, i carabinieri di Scheggia lo hanno aiutato ad estrarre dal veicolo i generi alimentari acquistati e lo hanno accompagnato sull’Eremo.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*