Incidente Pian d’Assino, era di Cuneo la vittima, grave moglie e altri tre

Molto gravi anche le condizioni di un giovane eugubino, poco meno che trentenne, che era alla guida della Fiat Punto ed era diretto verso Gubbio

Incidente Pian d'Assino, era di Cuneo la vittima, grave moglie e altri tre

Incidente Pian d’Assino, era di Cuneo la vittima, grave moglie e altri tre

GUBBIO – E’ Daniele Giacosa di Alba (Cuneo) atleta di 33 anni la vittima dell’incidente sulla variante di Gubbio accaduto nel pomeriggio di ieri poco prima delle 16: l’uomo era alla guida del minivan che si è scontrato frontalmente con una Fiat Punto tra le uscite di S.Marco e Padule.

L’uomo, che era alla guida del Van Fiat,e’ deceduto sul colpo. Con lui c’erano altre tre persone. La moglie anch’ella piemontese, 31enne, ricoverata all’ospedale di Perugia in condizioni disperate. Gli altri due feriti in condizioni serie, e non ancora fuori pericolo di vita, erano stati inizialmente ricoverati sempre a Branca. Durante la notte, intorno alle ore 2, sono trasportate da Gubbio all’ospedale di Terni. Sono due donne una di 33 anni residente ad Assisi e l’altra di 32 anni residente nella provincia di Cuneo. Le due donne hanno riportato un importante politrauma con fratture multiple. In prognosi riservata e condizioni cliniche molto gravi,  sono attualmente ricoverate nel reparto di Rianimazione per la stabilizzazione dei parametri vitali.

Molto gravi anche le condizioni di un giovane eugubino, poco meno che trentenne, che era alla guida della Fiat Punto ed era diretto verso Gubbio. Quest’ultimo ha subito molteplici traumi pesanti ed è stato operato nella notte all’ospedale di Perugia.

Il cordoglio della società Atletica Alba: Ieri 16 dicembre, è tragicamente morto in un incidente stradale a Gubbio (PG) Daniele Giacosa, per anni validissimo atleta della nostra società, negli ostacoli (bronzo ai campionati nazionali Juniores indoor nel 2002) e nelle prove multiple (argento ai campionati nazionali allievi nel 2001).
Vestendo la maglia della S.S. Vittorio Alfieri di Asti, nel 2003 aveva vinto i campionati italiani Juniores indoor, per poi dedicarsi agli studi che lo avevano portato a diventare fisioterapista e preparatore atletico. Daniele, nato nel 1984, è sempre stato apprezzato come atleta, amico e per i consigli nella gestione degli infortuni. Ci mancherà molto.

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*