Incidente mortale a San Sisto, arrestato conducente Fiat Bravo

Un uomo di 84 anni, il conducente dell'utilitaria, ha perso la vita

Denunciata perugina, si drogava a Fontivegge, i controlli della polizia locale

Incidente mortale a San Sisto, uomo perde la vita

Per l’incidente mortale, avvenuto alle prime luci dell’alba a San Sisto, tra via Sandro Penna e via Migliorati a Perugia, è stato arrestato il conducente della Fiat Bravo. La Polizia Municipale, in accordo con il dottor Petrazzini, alle ore 14 ha disposto l’arresto di D.R., trentatreenne di nazionalità albanese. Il reato è quello di omicidio stradale con guida in stato di ebbrezza (Art 589 bis, commi 1 e 4). Il soggetto è attualmente ricoverato in ospedale per fratture e contusioni e l’arresto è disposto presso il luogo di cura.

L’incidente, come già detto, è accaduto alle 6,10 di oggi, giovedì 26 maggio. Due auto, una Fiat Bravo e una Y10 vecchio modello si sono scontrate. Un uomo di 83 anni, il conducente della vettura più piccola, ha perso la vita. Sul posto i sanitari del 118 che hanno tentato di salvare la vita all’anziano, ma i tentativi sono stati inutili. Sulla Bravo oltre all’arrestato c’era, sul sedile passeggeri, una 24enne di origini romene. Entrambi sono rimasti feriti, hanno riportato contusioni multiple considerate, però, guaribili in 10 giorni. Sono stati accompagnati al Santa Maria della Misericordia con codice di lieve entità.

Sul posto dell’incidente oltre al 118 anche i vigili del fuoco del comando provinciale di Madonna Alta e gli agenti della Polizia locale di Perugia per i rilievi. Gli investigatori hanno ricostruito la dinamica dell’incidente. Osservando le auto, sembra che la Y10 abbia preso un colpo tremendo sulla fiancata sinistra, ma nella carambola sia poi finita sopra la Fiat per poi, schiantarsi insieme all’altra vettura addosso ad una recinzione di metallo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*