In montaggio a Norcia e San Pellegrino le prime ‘casette’, lavori incessanti per bruciare i tempi VIDEO

I primi moduli abitativi sono previsti dunque per chi ha avuto la casa inagibile sin dal 24 agosto

In montaggio a Norcia e San Pellegrino le prime ‘casette’, lavori incessanti per bruciare i tempi Di Paolo Millefiorini NORCIA – Procedono spediti i lavori di posizionamento dei primi moduli abitativi SAE che ospiteranno le tante persone che, a causa del sisma del 24 agosto prima e del 30 ottobre poi, hanno dovuto lasciare le proprie abitazioni per gravi inagibilità.  I primi moduli abitativi sono previsti dunque per chi ha avuto la casa inagibile sin dal 24 agosto ed è rimasto in tenda da quel momento.
Entro la fine di dicembre verrà fatta poi la gara di urbanizzazione per le nuove aree dove disporre altri 63 moduli abitativi e chiudere così l’emergenza del 24 agosto; solo successivamente saranno evase le richieste sopraggiunte dopo il sisma del 30 ottobre : al momento si stima l’esigenza di ulteriori 300 moduli.
Venti sono le ‘casette’ che in questi giorni sono in fase di montaggio a Norcia nella zona di Viale XX Settembre, più o meno a metà viale salendo dai giardini pubblici; il loro completamento è previsto già dai primi giorni del nuovo anno, anticipando di qualche giorno le prime previsioni, grazie al bel tempo di questi giorni, che ricorda la stagione invernale alle porte solo per le temperature sotto zero della notte e della prima mattina. I primi alloggi in costruzione saranno così ripartiti: 14 moduli da 40 metri quadrati e 6 moduli da 60 metri quadrati; diciotto invece le ‘casette’ per la frazione di San Pellegrino: 11 da 40 metri quadrati e 7 da 60 metri quadrati.
Si può stimare dunque un numero approssimativo di cento persone, tra Norcia e San Pellegrino, che avranno un tetto indipendente a inizio 2017: queste sono situazioni definitive per poter vivere degnamente il periodo della ricostruzione che comunque non sarà breve. Percorrendo Viale XX Settembre, arrivando all’incrocio della circonvallazione lungo le mura cittadine, anche il Genio Militare ferve nei lavori di allestimento delle tre piazzole che ospiteranno invece i moduli collettivi.
Intanto il Natale è alle porte e dopo l’annuncio delle ‘luminarie’ a Norcia da parte del Sindaco Alemanno, oggi pomeriggio il primo albero di Natale sarà acceso a San Pellegrino alla presenza prevista della Presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*