Imbrattata nella notte sede del Pd Perugia centro, “un gesto di vile intolleranza, la politica è fatta di confronto e dialogo”

Dai segretari Pd ferma condanna nei confronti del gesto

Imbrattata nella notte sede del Pd Perugia centro, “un gesto di vile intolleranza, la politica è fatta di confronto e dialogo”. La scorsa notte, alcuni sconosciuti hanno imbrattato la saracinesca di ingresso del circolo Pd Perugia centro, scrivendo frasi ingiuriose contro il Partito Democratico. Vernice fresca è stata lanciata sia sull’insegna del circolo che sulla saracinesca di un garage vicino. Le scritte riportano la firma di un sedicente gruppo che si rifà ai vecchi partiti della sinistra italiana ed europea.

Dai segretari Pd ferma condanna nei confronti del gesto. ”Questo vile atto – sottolinea il segretario del circolo Vincenzo Scorza – è la testimonianza del clima che si respira nel nostro Paese. Siamo sempre stati in prima linea della difese delle nostre idee e delle istanze dei cittadini. Forse il nostro lavoro quotidiano, a contatto con la gente, può avere dato fastidio a qualcuno. Se l’intenzione degli autori di questo ignobile gesto era quello di spaventarci, noi rispondiamo che andremo avanti con le nostre idee più forti e convinti di prima“.

“Chi o che cosa vorrebbe rappresentare questa inutile manifestazione? Diamo alle cose il loro nome: siamo di fronte a una vigliaccata – fa eco il segretario comunale Francesco Maria Giacopetti – che qualifica chi l’ha compiuta. Siamo vicini ai democratici del circolo e al segretario Vincenzo Scorza e continuiamo a essere impegnati, con la nostra attività, a favorire il confronto civile, democratico, aperto e tollerante”.

“La politica è fatta di confronto e dialogo – il commento del segretario regionale Giacomo Leonelli – e non di squallide dimostrazioni di forza. Rappresentare le istanze dei cittadini e dare risposte ai bisogni delle persone significa sollecitare un dibattito, promuovere il confronto ed elaborare idee e proposte all’altezza dei tempi che viviamo. C’è una responsabilità ulteriore che riguarda chi fa politica e riguarda l’impegno per una cultura politica fatta di rispetto, dignità e tolleranza”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*