Unipegaso

Il geofisico italiano, Enzo Boschi, su Twitter dà ragione a Eugenio Guarducci VIDEO

L'assessore di Assisi per lunedì ha annunciato una protesta davanti alla sede dell'Ingv di Roma

Il geofisico italiano, Enzo boschi, su Twitter dà ragione a Eugenio Guarducci

Il geofisico italiano, Enzo Boschi, su Twitter dà ragione a Eugenio Guarducci PERUGIA – “Anni fa sostenni che era inutile e controproducente comunicare i terremoti piccoli. Fui quasi lapidato”. Lo scrive con un Tweet Enzo Boschi, geofisico italiano. E dà ragione a Eugenio Guarducci replicando con un altro tweet “L’Ingv ‘sbaglia’…L’assessore di Assisi sbotta su twitter: ‘Avete rotto!’ E ha ragione!”

L’assessore di Assisi per lunedì ha annunciato una protesta davanti alla sede dell’Ingv di Roma, per i danni indiretti che si stanno creando alla regione nel comunicare tutti i terremoti e nell’associarli al solo capoluogo: Perugia. Il terremoto c’è stato, ma non è corretto indicare l’Umbria come l’intera regione colpita dal terremoto. I turisti sentono parlare di terremoto in Umbria e che fanno, scappano. Quindi, non è solo Guarducci a pensarla così. E poi ancora l’assessore su un altro tweet replica: “Preferivo gli scienziati del 1980. Chiediamo solo di modificare comunicazione geolocalizzazione. È troppo?!?”

Per Enzo Boschi Guarducci “ha ragione perché non si deve sottovalutare né esagerare. Si perde credibilità, a mio avviso”. Ha perfettamente ragione, Perugia è assolutamente estranea al fenomeno sismico, così come Assisi, Gubbio, Città di Castello, Umbertide, Terni, la stessa Spoleto e Foligno e tanti altri comuni umbri che molto spesso sono stati segnalati dai vari media come città colpite e invece sono perfettamente intatte. Ma questo ai turisti chi lo dice, che spaventati dal sentir dire terremoto Centro Italia o terremoto Umbria, Marche o Abruzzo scappano via…

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*