Giovane donna picchiata in pieno giorno davanti a tutti, accade a Bastia Umbra

Una persona indifesa, per lo più se donna, non va mai picchiata

Giovane donna picchiata in pieno giorno davanti a tutti, accade a Bastia Umbra
Il luogo dove si sarebbe svolto il fatto

Giovane donna picchiata in pieno giorno davanti a tutti, accade a Bastia Umbra
BASTIA UMBRA – Essere insultati, strattonati e picchiati in pieno giorno, sa dell’incredibile, ma in questo caso non lo è. Quello che è accaduto a una giovane donna a Bastiola, mette agitazione la piccola frazione di Bastia Umbra.

Il fattaccio è accaduto nel pomeriggio di ieri proprio all’inizio di via Aldo Moro a Bastiola di Bastia Umbra. Un pestaggio vero e proprio tipico da film del west che non ha dato alcuna possibilità alla poveretta di difendersi. E’ facile picchiare un debole, sì? Al di là dei motivi che avrebbero scatenato il tutto c’è sempre il fatto che una persona indifesa, perlopiù se donna, non va mai picchiata, soprattutto se il fatto avviene all’aperto in mezzo a testimoni.

Ed è stata una signora a raccontare fattaccio accaduto alla giovane donna. «Avevo decido si portare a passeggio il mio cane – racconta – quando ho sentito le urla della donna e l’uomo che la picchiava. I due, stando al racconto, sarebbero arrivati sul posto a bordo di una Volkswagen (una station wagon, forse una Passat) e appena imboccata la via, provenendo da via Enrico Matteri, sono scesi dall’auto.

Lì l’uomo – un italiano di circa sessant’anni di corporatura robusta – avrebbe cominciato a insultarla, strattonarla e picchiarla. La donna, probabilmente una africana, gridava aiuto e pretendeva che le venisse restituito il suo telefonino che era rimasto in auto. Le grida, oltre la signora che ci ha raccontato il fatto, hanno richiamato anche un’altra donna, la zona è densamente popolata. All’arrivo delle due signore, una intanto aveva anche chiamato i carabinieri, l’uomo se n’è andato e la signora di colore sarebbe stata accompagnata presso l’abitazione di un rappresentante dell’arma che abita lì vicino e di lì a poco sarebbe arrivata una pattuglia dei militari di Bastia Umbra.

Poco distante, invece, nei giorni scorsi due donne – si dice di origine araba – sembra se le siano suonata di santa ragione. Il fatto sarebbe avvenuto ai giardini di via Fosse Ardeatine. Anche qui sarebbero arrivate le Forze dell’ordine.

 

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*