Foligno, Sindaco, “La città non è in mano ai teppisti…”

Consiglio comunale Foligno saltato per mancanza del numero legale

“Non si può dire che la città sia in mano ai teppisti”. Lo afferma il sindaco di Foligno, Nando Mismetti, rispetto a quanto dichiarato dal presidente dell’Ente Giostra della Quintana, Domenico Metelli. “Quanto accaduto è grave ed esprimo la mia vicinanza al quintanaro coinvolto e al rione La Mora – ha osservato il sindaco – ora ci sono indagini in corso per determinare le responsabilità del fatto. E non voglio per niente minimizzare ciò che è avvenuto. Ma ognuno deve fare la propria parte.

Ci sono costanti riunioni tra Comune e i responsabili delle forze di sicurezza per un costante monitoraggio della situazione.

Ritengo che lo spirito di collaborazione fra Comune e forze dell’ordine abbia sempre garantito la civile convivenza in città, grazie all’impegno di quanti svolgono con spirito di sacrificio il loro compito per tutelare l’ordine pubblico. Voglio, però, sottolineare che il centro storico, rinnovato, attira quotidianamente visitatori anche da fuori.

Lo straordinario successo della Notte Barocca, vissuto all’insegna della tranquillità, con la presenza di migliaia di persone ma anche il festival della birra artigianale e lo splendido concerto di Uto Ughi, in piazza San Domenico, hanno mostrato il volto di una città accogliente”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*