Foligno, minaccia moglie con pistola, arrestato

Indosso all’uomo è stata trovata una pistola, risultata poi essere la stessa con la quale aveva poco prima minacciato la famiglia

Foligno, minaccia moglie con pistola, arrestato

Nella tarda serata di ieri 26.04.2016, Agenti di questo Commissariato di Polizia in servizio di Volante hanno proceduto all’arresto di un uomo, italiano di anni 50, al quale sono stati contestati i reati di porto illegale di arma da fuoco, detenzione illegale di arma da fuoco, minaccia aggravata.

L’intervento ha avuto inizio a seguito di una richiesta di soccorso al 113 da parte di una donna, che affermava di essere stata minacciata con una pistola dal marito che si era poi allontanato dalla loro abitazione a bordo di autovettura.

Nel tragitto verso la residenza della richiedente, la pattuglia incrociava l’autovettura segnalata, intimando l’alt; il conducente però non solo non si fermava ma accelerava la marcia.

Dopo un breve inseguimento, la Volante riusciva a bloccare l’auto e a far scendere il guidatore, unico occupante del veicolo, per procedere al suo controllo.

Indosso all’uomo è stata trovata una pistola, risultata poi essere la stessa con la quale aveva poco prima minacciato la famiglia, per il porto della quale non era in possesso di alcun titolo abilitativo.

L’arma è poi risultata in carico ad altra persona di famiglia, deceduta anni orsono. A questo punto il soggetto ammetteva che dopo la morte del legale detentore aveva tenuto con se la pistola ed un fucile senza però provvedere a regolarizzarne il possesso.

Veniva pertanto effettuato un controllo presso l’abitazione del fermato dove veniva rinvenuto il fucile segnalato. Le due armi, illegalmente detenute dal prevenuto, sono state sequestrate.

L’uomo veniva quindi tratto in arresto per i reati su descritti e messo a disposizione della Procura della Repubblica c/o il Tribunale di Spoleto per la convalida dell’arresto ed il rito direttissimo.

Minaccia moglie

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*