Folignate aggredisce una donna, 43enne agli arresti domiciliari

Il Giudice ha convalidato l’arresto e disposto a carico di S.A. la misura degli arresti domiciliari

Accusandola di avere una relazione, la prende a pugni in testa

Folignate aggredisce una donna, 43enne agli arresti domiciliari 
FOLIGNO – Gli Agenti della Squadra Volante del Commissariato  di Foligno hanno eseguito un arresto in flagranza di reato nei confronti di S.A., di anni 43 residente a Foligno, autore di aggressioni in danno di una donna. La donna è stata seguita fin dal momento in cui è uscita dalla sua abitazione, nell’immediata periferia della città. Ha potuto percorrere solamente pochi metri prima che l’uomo, a lei conosciuto, la bloccasse e la aggredisse dapprima verbalmente e poi fisicamente.

La vittima ha resistito alle molestie ed è riuscita ad arrivare fino alla propria autovettura parcheggiata poco distante, dove alcuni passanti hanno telefonato al 113. L’uomo non ha cessato nel suo atteggiamento ostile ed aggressivo neanche alla presenza degli Agenti, che si sono visti costretti a bloccare il soggetto e ad accompagnarlo in Ufficio.

La donna nel frattempo, tramite servizio 118, veniva condotta al pronto soccorso dell’ospedale di Foligno e le veniva somministrate le necessarie cure mediche. Raccolte la denuncia della donna e le dichiarazioni dei testimoni, S.A. veniva tratto in arresto per i reati di lesioni personali aggravate e violenza privata.

L’arrestato è stato messo a disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Spoleto, PM Petrini Michela, che ha disposto il suo accompagnamento presso il domicilio in regime di arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida e rito direttissimo che si è svolto questa mattina nelle aule giudiziarie di Spoleto. Il Giudice SALERNO ha convalidato l’arresto e disposto a carico di S.A. la misura degli arresti domiciliari.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*