Elezioni 2014, in Umbria insediati tutti i seggi, nessun problema

elezioni_seggioUMBRIA – Mancano poche ore all’apertura delle urne in Umbria. Al voto sono chiamati 695.129 mila umbri per le elezioni europee e, di questi, 549 mila dovranno anche scegliere i sindaci e i consiglieri di 68 comuni su 92. In tutta la regione, nel pomeriggio di sabato si sono insediati i seggi e dalle prefetture non vengono segnalati particolari problemi. Le sezioni elettorali sono complessivamente 718 in provincia di Perugia e 299 in quella di Terni.

Al di là di chi vincerà le elezioni amministrative (subito o al ballottaggio), l’Umbria si prepara a vivere una nuova stagione politica. Il tradizionale confronto tra destra e sinistra non ci sarà più. La sensazione è che il 26 maggio, dopo decenni di dominio, il centro sinistra dovrà fare i conti con una realtà tutta nuova molto più difficile. La forte caduta del centrodestra obbligherà il centrosinistra a ripensare scelte e strategie. Forse anche alleanze. Certo il nuovo avversario è molto più pericoloso del centrodestra perché pesca voti anche nell’elettorato tradizionalmente di sinistra. Di fatto Grillo “sdogana” i simpatizzanti di sinistra essendo venuto meno il rischio del centrodestra. Se fino ad oggi per quell’elettore non c’erano alternative, da domani tutto diventa possibile senza rinnegare del tutto la propria storia. Comunque tutto fa prevedere, se trovassero conferma alcune sensazioni della vigilia, che già da lunedì il centrosinistra umbro sarà costretto a confrontarsi con un quadro politico impensabile fino a pochi mesi fa. E probabilmente avendo poco tempo visto il rischio ballottaggio in diverse città dove si vota.

Segui lo spoglio in diretta con il nostro speciale

Come si vota? Vademecum sul voto

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*