Dramma a Foligno, bimba nasce morta, aperta inchiesta

La piccina, figlia di due italiani, non avrebbe mostrato patologie nel corso dei nove mesi di gestazione

Dramma a Foligno, bimba nasce morta, aperta inchiesta

Dramma a Foligno, bimba nasce morta, aperta inchiesta

Tragedia ieri notte nel reparto di ostetricia dell’ospedale San Giovanni Battista di Foligno. Una donna, al nono mese di gravidanza, pensava di dare alla luce da lì a pochi minuti la tanto attesa bimba che portava in grembo ormai da nove mesi. Sembra che non ci fossero state avvisaglie che potessero rendere difficile il parto. Nella notte, invece, si è verificata una decelerazione del battito che ha portato in pochi minuti all’arresto cardiaco della piccola. Inutili si sono purtroppo rivelati i tentativi dei medici che, per salvarla, hanno tentato in extremis il parto cesareo. Alla fine non è rimasto altro che costatare il decesso della bimba. Le condizioni della mamma risultano buone, anche se la poveretta non riesce a farsene una ragione.

È partita immediatamente un’indagine interna all’ospedale di Foligno, affidata al direttore sanitario dell’Asl Pietro Manzi. Non è escluso che su quanto accaduto, nelle prossime ore, faccia luce anche la Procura della Repubblica di Spoleto. La piccina, figlia di due italiani, non avrebbe mostrato patologie nel corso dei nove mesi di gestazione e la mamma, riferiscono i medici, è stata sempre seguita con estrema attenzione.

Sicuramente sarà disposta l’autopsia per capire le vere ragioni che hanno portato al decesso della piccola. Anche il papà ha assistito al dramma che si è consumato nel reparto di ostetricia. Sconforto, incredulità e tanta amarezza nel volto dei due genitori che aspettavano con tanta gioia la nascita della loro bimba.

Dramma

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*