Diossina in uova, Comune Terni scrive a direttore azienda ospedaliera

Il Comune di Terni scrive alla Ausl2 per chiedere comunicazioni ufficiali sulla vicenda della presenza di diossina in alcuni alimenti. “Alla luce di quanto emerso sulla stampa nei giorni scorsi, riguardanti la presenza di sostanze inquinanti in alcune matrici alimentari, si resta in attesa di ricevere comunicazioni ufficiali al fine di assumere i provvedimenti del caso”, questo è il testo della nota datata 8 settembre e indirizzata al direttore della Ausl2.

“Stando a quanto riportato dai mezzi di comunicazione – dichiara l’assessore all’Ambiente Emilio Giacchetti – ci sarebbe presenza di diossina in alcuni alimenti, si tratterebbe di casi isolati che comunque richiedono la massima attenzione ed ogni approfondimento del caso.

Qualora fosse necessario siamo pronti ad assumere tutte quelle iniziative atte a tutelare la salute dei cittadini, così come è nostro compito e dovere, siamo però in attesa delle comunicazioni sanitarie dell’organismo preposto, cioè la Asl.

Il Comune di Terni ritiene fondamentale la tutela della salute pubblica, sulla presenza di diossine frutto di processi di combustione di materiale plastico, già abbiamo emesso ordinanze specifiche, siamo quindi pronti ad affrontare anche gli aspetti legati alla catena alimentare.

Sul versante dell’inquinamento ambientale e sulle sue ricadute sui cittadini il Comune di Terni continuerà a muoversi con decisione, tempestività, tenendo presenti tutti i fattori e tutte le matrici, dai singoli episodi inquinanti all’inquinamento veicolare e a quello industriale”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*