Cuccioli di cane razza maltrattati, denunciati due ucraini

Cuccioli di cane razza maltrattati, erano senza acqua, cibo e aria, denunciati
Cuccioli di cane razza maltrattati, erano senza acqua, cibo e aria, denunciati

Cuccioli di cane razza maltrattati, denunciati due ucraini
I Carabinieri del Comando Compagnia di Città di Castello proseguono l’attività di controllo del territorio finalizzata a garantire maggiore tranquillità e sicurezza ai cittadini soprattutto nei fine settimana.

Nel corso di tale attività, personale del Nucleo Radiomobile controllava due uomini di origine ucraina, età 35 e 33 anni, che viaggiavano a bordo di un piccolo autocarro marca Mercedes, al cui interno venivano trovati, confusi tra i vari bagagli stipati nel retro del mezzo, due cosiddetti trasportini per animali, di piccole dimensioni.

A tanto, i Militari constatavano che dentro gli stessi vi erano due cuccioli di cane razza “Pastore del Caucaso” e che, sino a quel momento, i due animali avevano viaggiato in condizioni non idonee poiché, così sistemati, non avevano uno spiraglio di luce e alcuna presa d’aria. Inoltre, date le piccole dimensioni del trasportino, i due cuccioli non avevano prontamente disponibili le ciotole di acqua e cibo né ampia libertà di movimento.

Nella circostanza, ulteriori accertamenti, svolti unitamente a personale del Servizio di vigilanza veterinaria dell’ASL di Città di Castello, permettevano di appurare che i cuccioli non erano stati sottoposti alle vaccinazioni richieste per l’ingresso nel territorio italiano.

Per i fatti in questione, i due Ucraini venivano deferiti alla A.G. di Perugia e veniva elevata una sanzione amministrativa pari ad Euro 1000,00 per violazione delle norme Comunitarie sulla protezione degli animali durante il trasporto e le operazioni correlate. Infine, i due cuccioli venivano affidati alla cura del Servizio di vigilanza veterinaria e il mezzo in cui si trovavano i cuccioli sottoposto a sequestro amministrativo.

Cuccioli

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*