Controlli alla stazione, Polfer Perugia sequestra droga e coltelli

E' l'esito dell'ultima attività d'indagine messa in atto dagli agenti della Polizia Ferroviaria di Perugia

Controlli alla stazione, Polfer Perugia sequestra droga e coltelli

Tre coltelli a serramanico, quattro lame di taglierino e alcune dosi di droga sequestrati. Denunciati i presunti autori dei furti avvenuti alla stazione di Fontivegge, sia all’interno degli scali di competenza, sia a bordo treno. Sono questi i risultati dell’ultima attività d’indagine messa in atto dagli agenti della Polizia Ferroviaria di Perugia, disposta dal Compartimento Polizia Ferroviaria Umbria—Marche-Abruzzo.

Una denuncia ogni 16 ore. Alessandro De Micheli e Michele De Pausili, entrambi vice sopraintendente, hanno portato avanti un’attività che ha ottenuto risultati importanti. E’ stato detto stamani in conferenza stampa dal dirigente della Polfer, Alessandro D’Antoni.

“La polizia ferroviaria c’è – ha detto D’Antoni – esegue in maniera meticolosa ed appropriata il proprio lavoro, con attenzione, con passione. Il nostro operato – ha precisato – si fa vedere, si fa sentire e questi sono i risultati ottenuti nell’arco di un mese”.

Due sono i furti commessi nello scalo ferroviario perugino: uno all’interno del bar buffetteria di Stazione e l’altro in danno di un’autovettura in sosta in prossimità della Stazione.

Un cittadino extracomunitario si è impossessato di un telefono cellulare strappandolo letteralmente dalle mani di un viaggiatore che stava consumando un pasto all’interno dell’esercizio.

Grazie ad indagini vecchio stile, il presunto autore del furto, soggetto noto alle Forze dell’Ordine, è stato poco dopo identificato e denunciato.

Alcune ore dopo il fatto si è verificato un altro episodio delittuoso consumato all’interno di una autovettura parcheggiata nel piazzale antistante lo scalo. In questo caso è stato il proprietario ad accorgersi del furto e ha subito chiamato gli operatori della Polfer.

Le indagini anche in tal caso hanno permesso di identificare e denunciare il malfattore. L’atteggiamento nervoso di un utente ha destato l’attenzione degli agenti che dopo averlo controllato ed identificato lungo il marciapiede del primo binario riscontravano che aveva violato il Foglio di Via Obbligatorio del Questore di Perugia.

Polfer Perugia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*