Controlli a tappeto Polstrada Terni, molte le ragazze sobrie

Controllate con precursore 154 persone di cui 82 di sesso maschile e 72 di sesso femminile. Ritirate 4 patenti per alcol e 1 per droga

Controlli a tappeto Polstrada Terni, molte le ragazze sobrie

Controlli a tappeto Polstrada Terni, molte le ragazze sobrie. Controlli a tappeto questa notte della Polizia Stradale di Terni, guidata dal comandante Katia Grenga. Con loro anche il Medico della Polizia di Stato. Controllate con precursore 154 persone di cui 82 di sesso maschile e 72 di sesso femminile. Le persone sono state controllate al loro arrivo nelle vicinanze di un locale da ballo e all’uscita.

DONNE UBRIACHE: Moltissime ragazze alla guida che, sottoposte al precursore, sono risultate sobrie. 27 persone sono state sottoposte ad etilometro perché il precursore dava esito positivo: di queste, 4 sono risultate in stato di ebbrezza e per 2 è scattata la denuncia all’Autorità Giudiziaria mentre per le altre 2 si tratta di violazione amministrativa. 8 persone sono state sottoposte all’accertamento per la ricerca di droghe. Solo una è risultata positiva alla cocaina.

PATENTI RITIRATE: Quindi sono state ritirate 4 patenti per alcol e 1 per droga. Grande attività di prevenzione con la consolidata collaborazione della Guardia di Finanza di Terni, presente con il Capitano Alessandra Rotondo.

IL FIUTO DEL GRANDE AGOR: Grande lavoro anche per Agor, uno splendido pastore tedesco di 5 anni, che ha “fiutato” tra gli avventori circa 20 grammi di sostanze stupefacenti (4,4 grammi di cocaina, 12,5 grammi di marijuana, 1,6 di hashish ed uno spinello già confezionato). Segnalati due soggetti per articolo 75 ed effettuato un sequestro a carico di ignoti ai sensi dell’articolo 73 DPR 309/90.

LA LEGGE: La guida in stato di ebbrezza può comportare denunce penali (tasso superiore a 0.80) e violazioni amministrative (da 0.50 a 0.80). In ogni caso la patente viene ritirata ed inviata al prefetto per la sospensione che ha durata variabile. La guida sotto l’effetto di stupefacenti comporta SEMPRE la denuncia penale e il ritiro della patente per la sospensione.

«Per quanto riguarda le persone controllate – ha detto il comandante – la maggior parte dei positivi (al precursore…) era all’uscita del locale. Il dato tuttavia non può consentire generalizzazioni in quanto l’arrivo è alla ‘spicciolata’ invece la partenza è ‘a frotte’…. volevo precisare – ha aggiunto – che sono tantissime le persone che vengono ‘a piedi’ a farsi controllare con il precursore per vedere se possono farlo. Questo è un segnale comunque positivo – ha concluso Grenga – perché anziché rischiare la patente (e aggiungo anche la vita…) si fanno una sonora dormita e smaltiscono l’alcol….anche questa è sicurezza stradale!!!»

https://youtu.be/QsdKZE8EdnY

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*