Coltivano canapa indiana al lago, denunciati due orvietani

Carabinieri e forestali denunciano 2 coltivatori in erba di “erba”

Coltivano canapa indiana al lago, denunciati due orvietani

Due giovani orvietani avevano scelto un bel luogo vista lago per fare crescere le loro piantine di canapa indiana ma sono stati scoperti e denunciati per produzione abusiva di sostanza stupefacente al termine di una operazione congiunta della Stazione Carabinieri di Baschi e della Stazione del Corpo Forestale dello Stato di Montecchio. I componenti dei due reparti avevano infatti scoperto che ad Orvieto in località Corbara, sul terreno antistante un casolare abbandonato che si affaccia sull’omonimo lago, qualcuno era dedito alla coltivazione di una serie di piantine di canapa indiana, opportunamente messe in vasi e ben occultate alla vista degli eventuali passanti.

Grazie ad una serie di appositi servizi di osservazione il personale delle due Stazioni beccava sul fatto, ossia mentre si prendevano cure delle piantine, i due coltivatori in erba, un 27enne ed un 26enne entrambi orvietani. Oltre a sequestrare sul posto le 11 piantine e materiale vario per la relativa cura, gli operanti trovavano a casa del 27enne una dose di cocaina ed a casa del 26enne 4 grammi di marijuana e quasi 300 semi di canapa. Entrambi i giovani sono stati deferiti in stato di libertà all’A.G. ternana per produzione abusiva di sostanza stupefacente.

Coltivano canapa

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*