Coltiva marijuana sul terrazzo di casa, arrestato padre di una bambina piccola

Si è giustificato dicendo che al momento era disoccupato e questo era l’unico modo per tirare avanti

Coltiva marijuana sul terrazzo di casa, arrestato padre di una bambina piccola. I poliziotti avevano notato uno strano movimento in uno dei quartieri residenziali della città, Collestrada, e, quando hanno individuato l’abitazione sospetta hanno deciso di intervenire per una perquisizione urgente.

Hanno subito intuito le ragioni dei giri strani in zona: sul terrazzo dell’abitazione, in uso ad una coppia di giovani incensurati, hanno trovato i vasi con quattro piante di marijuana, che il giovane ha cercato vanamente di estirpare quando ha visto la polizia.

All’interno dell’appartamento, ben occultati in più punti, sono stati trovati numerose pacchetti, già confezionati e pronti per essere immessi sul mercato, contenenti marijuana, hashish e cocaina per un peso complessivo di un etto e mezzo.

Sono stati sequestrati 600 euro in contanti, probabile provento dell’attività di spaccio e materiale utilizzato per la preparazione e il confezionamento dello stupefacente.

Il ragazzo, Albanese, appena diciannovenne e padre di una bambina molto piccola, si è giustificato dicendo che al momento era disoccupato e questo era l’unico modo per tirare avanti.

La convivente, una ragazza italiana, originaria di Napoli, anch’ella poco più che ventenne, è stata denunciata per coltivazione e detenzione di stupefacente a fini di spaccio, mentre il ragazzo, che si è addossato la responsabilità di tutto, è stato arrestato per il medesimo reato; sarà processato per direttissima oggi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*