Cacciato da Perugia dopo il carcere, ritorna a casa un 32enne tunisino

Ieri nuova missione a Tunisi dei poliziotti dell’ufficio immigrazione

Cacciato da Perugia dopo il carcere, ritorna a casa un 32enne tunisino

Cacciato da Perugia dopo il carcere, ritorna a casa un 32enne tunisino. Proseguono i servizi di rimpatrio Internazionale. Ieri è stato rimpatriato un 32enne tunisino, detenuto a Capanne per una serie di episodi di spaccio di stupefacenti e rapine su strada commessi in città. Lo straniero era particolarmente violento e più volte aveva manifestato la sua aggressività alle forze di polizia in occasione dei suoi numerosi arresti. Per eseguire il provvedimento con cui il Magistrato di Sorveglianza ha disposto la sua espulsione, quale misura alternativa alla detenzione, è stato quindi predisposto l’accompagnamento dello straniero a Fiumicino e la scorta a bordo del velivolo con cui ha raggiunto Tunisi con poliziotti del locale Ufficio Immigrazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*