Atti osceni alla stazione di Foligno, denunciato

A suo carico è scattata una pesante multa per atti osceni in luogo pubblico.

Bimbo di due anni ritrovato dalla polizia
Polfer Foligno

Atti osceni alla stazione di Foligno, denunciato

A pagarla sarà un 40enne italiano individuato dagli agenti della Sezione Polizia Ferroviaria di Foligno e fermato all’interno dello scalo ferroviario cittadino. Stando alla ricostruzione dei fatti alcuni giorni fa il 40enne, persona già nota alle forze dell’ordine, mentre transitava all’interno dello scalo ferroviario si è toccato i genitali e contestualmente ha invitato una viaggiatrice ad appartarsi con lui.

La donna, visibilmente scossa e spaventata, ha trovato riparo negli uffici della Polizia Ferroviaria e che raccontato quanta le era da poco accaduto ai poliziotti. Gli agenti, forti degli elementi forniti dalla vittima. Nell’ambito di un’indagine lampo, sono riusciti a rintracciare il ricercato e lo hanno accompagnato presso gli uffici di Polizia. A suo carico è scattata una pesante multa per atti osceni in luogo pubblico.

L’intera attività è stata coordinata dal Compartimento Polizia Ferroviaria Umbria Marche Abruzzo con sede in Ancona e diretto dal Primo Dirigente Filippo Materi.

Atti osceni

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*