Arrestato dai carabinieri di Narni, 29enne con mix di stupefacenti

Continua la lotta contro la diffusione della droga fra i giovani

Arrestato dai carabinieri di Narni, 29enne con mix di stupefacenti

Arrestato dai carabinieri di Narni, 29enne con mix di stupefacenti

TERNI – L’obiettivo d’infrenare la diffusione delle droghe fra i giovani è prioritario per l’Arma di Terni che lo persegue con lo sforzo continuo e congiunto di tutti i reparti presenti sul territorio ed in particolare con l’attività delle Stazioni Carabinieri, presidio storico fra la gente, dalle quali è arrivato l’ennesimo arresto: un pusher 29enne beccato con più sostanze stupefacenti per un totale di oltre 300 grammi.

I militari dell’Arma di Narni infatti hanno “colpito” al termine di una mirata attività investigativa che ha avuto origine dalla convergenza delle indicazioni di alcune notizie confidenziali con il contenuto di un esposto anonimo pervenuto al Reparto che riguardava un’attività di spaccio posta in essere in una delle frazioni a sud del territorio narnese. I Carabinieri, grazie ad una serie di servizi di appostamento ed osservazione, sono riusciti ad identificare il soggetto, un 29enne narnese disoccupato, che aveva allestito presso la propria abitazione un piccolo deposito di stupefacenti destinato alla vendita al dettaglio a giovani del posto.

Il blitz dei militari della Stazione di Narni, scattato nella prima mattinata, ha consentito di rinvenire presso la casa del ragazzo un piccolo “bazar” della droga con oltre 300 grammi di sostanze stupefacenti, ossia 150 di marjuana, un panetto di hashish da 100 grammi e qualche dose di cocaina.

Sul posto i Carabinieri sequestravano anche tutto l’occorrente per la “catena di montaggio” dello spaccio: sostanza da taglio, bilancini di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi.

Il giovane, tratto in arresto per la flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, veniva sottoposto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida con il rito direttissimo odierna.

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*