A colpi di catene all’uscita di scuola, parlano gli studenti del 4B Biologico Giordano Bruno Perugia

L'intera componente scolastica si oppone a queste vicende

A colpi di catene all’uscita di scuola, parlano gli studenti del 4B Biologico Giordano Bruno Perugia

A colpi di catene all’uscita di scuola, parlano gli studenti del 4B Biologico Giordano Bruno Perugia

Siamo gli studenti del 4B Biologico Giordano Bruno

Ci tenevamo a recapitarvi questa lettera
Scritta da noi.

“Parlano gli studenti dell’Istituto Giordano Bruno di Perugia.
Scriviamo questa lettera riguardante la vicenda di pura violenza gratuita che si è svolta pochi giorni fa nei pressi del nostro istituto.
Rivolgiamo le nostre parole a tutte le testate giornalistiche che hanno trattato quest’argomento.I nostri pensieri sono frutto di una visione critica di coesione tra noi e i nostri professori.

Quanto è successo è da condannare in quanto non rispecchia quella che è stata ed è tutt’oggi la nostra scuola e cioè un istituto che porta avanti iniziative, progetti e che stimola i propri alunni a diventare cittadini maturi e coerenti. TUTTO CIO’ NON PUO’ ESSERE SMENTITO DA UNO SPORADICO EPISODIO.

Nella classi si respira un’aria di umanità, di rapporti sani tra alunni e professori,dove la conoscenza viene trasmessa secondo dei principi morali ed educativi che non si limitano alla didattica scolastica ma soprattutto nel saper vivere civilmente all’interno della società, dove la tolleranza è il requisito fondamentale per vivere bene.

Quello che più ci indigna, è l’idea negativa e sbagliata che viene divulgata nei confronti della nostra scuola.

L’intera componente scolastica si oppone a queste vicende che mettono in ombra tutte le iniziative e i buoni propositi che vengono portati da sempre avanti da studenti e professori.

-Gli studenti del 4BB

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*