Primi d'Italia

TERNI: LA FORESTA CHE AVANZA PROTESTA DAVANTI AL CIRCO ORFEI

ANIMALI: NATE IN CIRCO A MILANO 4 TIGRI DEL BENGALA(UJ.com3.0) TERNI – “Ennesimo circo con animali che si ferma in città, ed ennesima, inevitabile protesta”. Così affermano i 20 militanti della Foresta che Avanza, il gruppo ambientalista di CasaPound Italia, che nella giornata di domenica pomeriggio hanno protestato di fronte al circo “Moira Orfei” che staziona in questi giorni a Terni.
“Vogliamo ribadire che non siamo contrari al circo classico, cioè quello con acrobati, giocolieri e clown – aggiunge la Foresta che Avanza – ma insieme ad altre associazioni animaliste protesteremo ogni qual volta un circo che sfrutta gli animali si fermerà nella nostra città, pressando allo stesso tempo le istituzioni affinché vietino lo stazionamento dei carrozzoni che offrono questo ‘spettacolo’ incivile. Uno spettacolo di dubbio gusto, dove gli animali vengono tenuti prigionieri in gabbia ed addestrati con metodi violenti”.
“Pertanto – conclude l’associazione – continueremo la raccolta delle firme necessarie alla presentazione di una richiesta di emissione, da parte del Sindaco del Comune di Terni, di un’ordinanza che vieti l’ingresso dei circhi con animali nel territorio comunale di Terni. Ricordiamo che si può firmare presso i seguenti negozi/enti: Comune di Terni (Palazzo Spada, al secondo piano), Enpa (via Fratelli Rosselli 11, tel.0744/421738, 348/1487889), Oasi della natura (tel. 340/5429612), Foto Pagliaricci (via Mentana 1, tel.0744/272928), Lucilla Ferrante (via Cavour, tel.338/9937871). Per firmare è necessario essere residenti nel comune di Terni e presentare un documento di riconoscimento valido”.
Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*