Sciabolata artica in Umbria allarme rosso, scuole chiuse per il Burian

I sindaci dell'Umbria hanno questa mattina incontrato sia il personale della Protezione Civile regionale oltre che l'assessore regionale Antonio Bartolini

Sciabolata artica in Umbria allarme rosso, scuole chiuse per il Burian

Sciabolata artica in Umbria allarme rosso, scuole chiuse per il Burian

Le scuole di ogni ordine e grado della fascia appenninica umbra lunedi’ 26 febbraio resteranno chiuse in via precauzionale, a causa delle abbondanti nevicate previste con l’ arrivo dell’ ondata di gelo ‘ Burian. Lo hanno deciso di sindaci di Gualdo Tadino, Gubbio, Sigillo, Pietralunga, Fossato di Vico, Costacciaro, Scheggia, Nocera Umbra e Valtopina, riuniti nella sede Anci di Perugia, con l’ assessore regionale Antonio Bartolini e il responsabile della Protezione civile, Alfiero Moretti. Le ordinanze di chiusura sono state ritenute necessarie per il rischio che la neve possa compromettere la viabilita’ delle strade.

Allarme rosso sia per neve, sia per freddo glaciale con neve in tutta Umbria, quindi, anche quote basse da sabato notte, con la domenica a quote ancora più basse dal pomeriggio. I primi disagi si verificheranno in Altotevere, Alto Chiascio e il folignate. Poi fiocchi anche nel Perugino e Trasimeno. Nella giornata di lunedì le temperature arriveranno a meno 6 gradi in media in provincia di Perugia. La protezione civile regionale ha già avvertito i comuni maggiormente più a rischio.

I sindaci dell’Umbria hanno questa mattina incontrato sia il personale della Protezione Civile regionale oltre che l’assessore regionale Antonio Bartolini per fare il punto sull’emergenza neve e gelo che dovrebbe riguardare tutta l’Umbria, in particolare l’area dell’appennino.

Resteranno chiuse le scuole ogni ordine e grado compreso l’asilo nido ed il centro socio riabilitativo “il Germoglio” in via precauzionale lunedì 26 febbraio a Gualdo Tadino.

L’ordinanza è stata emessa dal Sindaco in mattinata, vista stante l’allerta meteo diramata dalla protezione civile che annuncia da domenica prossima un’ondata polare in arrivo (Si attende la perturbazione nevosa denominata “Buran” che investirà l’intera regione umbra con nevicate anche a bassa quota, tra i 400 e i 600 metri).

Con l’Ordinanza n° 23 del 23 febbraio si legge:

“premesso che per la giornata di lunedì 26.02.2018 sono previste abbondanti nevicate con temperature ben al di sotto dello zero, che potrebbero compromettere la viabilità di tutte le strade del territorio in modo tale da non garantire la sicurezza e la percorribilità delle vie d’accesso alle scuole; CHE in data odierna si è svolto un incontro nella sede ANCI della Provincia di Perugia tra tutti i sindaci, in presenza dell’assessore Antonio Bartolini e del responsabile regionale della protezione civile; CHE all’esito del suddetto incontro i sindaci dei comuni della fascia appenninica hanno deciso all’unanimità ed in via precauzionale, sulla Base delle previsioni meteo, di emettere per il giorno lunedì 26.02.2018 ordinanza di chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado ricadenti sul territorio dei Comuni medesimi, SENTITI i Dirigenti Scolastici; SENTITO il Presidente della Provincia di Perugia il quale concorda sulla necessità di chiusura delle scuole superiori onde evitare ulteriori disagi; RITENUTO necessario ed urgente disporre la chiusura di tutte le scuole del territorio di ogni ordine e grado, compreso l’asilo nido ed il centro socio riabilitativo “il Germoglio” nella giornata di Lunedì 26/02/2018”.

Bollettino meteo il 25 febbraio 2018 (Umbria Meteo)

  1. MATTINO : Cielo molto nuvoloso o coperto con precipitazioni sparse, nevose fin sui 200/400 metri di quota sull’Umbria centro settentrionale, 500/600 metri di quota sul sud della regione. Temperature minime in calo. Venti da deboli a moderati nord orientali.
  2. POMERIGGIO : Cielo molto nuvoloso o coperto con precipitazioni in intensificazione, specie a ridosso dell’Appennino e nel nord della regione, nevose inizialmente fin sui fondovalle, specie sull’Umbria centro settentrionale. Temperature massime in calo. Venti moderati nord orientali.
  3. SERA/NOTTE : In serata e durante le ore notturne successive cielo coperto con precipitazioni diffuse, nevose fin sui fondovalle. Venti moderati nord orientali con locali rinforzi lungo l’Appennino.

Il meteo.it prevede il grande freddo da lunedì fino a giovedì, La nevicata più consistente si dovrebbe registrare nelle 24 ore del 26 febbraio. Ma il vero rischio è il gelo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*