PERUGIA, STRATEGIA ENERGETICO AMBIENTALE, CONSULTAZIONE PRELIMINARE

Silvano Rometti
Silvano Rometti
Silvano Rometti

(umbriajournal.com) PERUGIA – È stata ufficialmente avviata la fase di consultazione preliminare della Strategia energetico ambientale regionale (“Sear”) 2014-2020: a Perugia, nella sede del Consiglio regionale dell’Umbria, l’assessore all’Ambiente Silvano Rometti, ha illustrato ai rappresentanti delle associazioni di categoria e ambientaliste, degli Ordini professionali, degli istituti di ricerca, delle associazioni dei consumatori e degli Enti locali, il documento preliminare approvato dalla Giunta regionale con l’obiettivo di incrementare la produzione di energia da fonti rinnovabili ed incentivare le azioni volte a favorire il risparmio e l’efficienza energetica, nonché a sviluppare la filiera industriale nel settore.

“L’incontro – ha detto l’assessore Rometti – apre un percorso di consultazione aperto al contributo e alle proposte di tutti i soggetti interessati, per poter formulare un testo fortemente condiviso a livello territoriale da portare in Giunta regionale per l’adozione, entro il mese di giugno”.

Relativamente ai contenuti del documento, l’assessore Rometti ha precisato che “la nuova Strategia costituisce il quadro di riferimento della nuova programmazione regionale per gli anni 2014-2020, periodo in cui le politiche energetiche potranno contare su almeno il 20 per cento delle risorse del Fondo europeo di sviluppo regionale.

L’obiettivo prioritario è la riduzione dei consumi energetici da conseguire attraverso sistemi di produzione di energia ad alta efficienza, integrati da una progressiva crescente quota di fonti rinnovabili”. Tra i traguardi da raggiungere, ha sottolineato, ci sono quelli di “contenere i costi dell’energia per le imprese e le famiglie, aumentare la produzione e l’utilizzo di energia pulita e intelligente. Si vuole, inoltre, promuovere la crescita competitiva dell’industria delle nuove tecnologie energetiche, in modo da creare nuova occupazione”.

Rometti ha evidenziato l’importanza “che la Strategia energetica venga adottata dopo la recente approvazione del Piano per la Qualità dell’Aria e che l’iter per l’approvazione del documento strategico dell’energia proceda di pari passo a quello del Piano dei Trasporti e del Piano di Sviluppo Rurale, già in avanzata fase di elaborazione”. Il prossimo appuntamento di consultazione preliminare si svolgerà a Terni il 20 febbraio, alle ore 15.30, nella sede regionale di Palazzo Gazzoli.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*