NASCE “TRICHECO”, COMPATTATORE DI RIFIUTI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE

post by M. Zingales (UJ.com3.0) Una macchina che aiuta a ridurre il volume dei rifiuti, mantenendoli differenziati. Si chiama “Tricheco”, Trituratore compattatore ecologico che per funzionare necessita di corrente elettrica. Un compattatore di rifiuti (plastica, vetro, metallo, carta e organico) in grado di processarli e mantenerli divisi, agevolando così la raccolta differenziata, sia in ambito domestico, che in locali di pubblica utilità. Tricheco, infatti, esiste in due versioni, per le utenze domestiche e per quelle pubbliche (bar, ristoranti, mense, condomini), che differiscono per dimensioni, consumi e capienza. A presentare il macchinario, venerdì 12 aprile, alle 11, nel salone d’onore di palazzo Donini, a Perugia, saranno Piero Francisci, presidente di “EN4en”, Beatrice Fortunelli, responsabile del progetto, e Antonio Poletti, docente del dipartimento di chimica dell’Università degli Studi di Perugia, alla presenza di Silvano Rometti, assessore all’ambiente della Regione Umbria. “L’idea – anticipano i responsabili del progetto – nasce dalla necessità di ridurre il volume che occupano i rifiuti all’interno delle singole utenze, che con ‘Tricheco’, appunto, diminuisce dell’80 per cento. Per questo motivo, l’uso dell’apparecchio permette una riduzione dei viaggi dei mezzi per lo svuotamento dei cassonetti, quindi di emissione di CO2, oltre che dei costi per la gestione del servizio”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*