Due milioni di euro per messa in sicurezza del territorio da rischio idraulico

Marsciano, l'esondazione del Nestore del 12 novembre 2012
Marsciano, l'esondazione del Nestore del 12 novembre 2012
Marsciano, l’esondazione del Nestore del 12 novembre 2012

PERUGIA – La giunta regionale dell’Umbria, su iniziativa dell’assessore all’Ambiente, Silvano Rometti, ha destinato 1 milione 917 mila euro per finanziare un nuovo piano di interventi di messa in sicurezza del territorio da rischio idraulico: lo rende noto l’assessore Rometti, ricordando che, “a seguito di vari eventi calamitosi, sono stati già definiti interventi finanziati con ingenti risorse e già realizzati, che hanno riguardato gran parte del territorio regionale”.  “Allo stato attuale, in seguito al reperimento di altre risorse, per circa 2 milioni di euro, la Giunta regionale ha deciso di approvare un piano finalizzato a risolvere criticità ancora persistenti sul territorio e legate in particolare all’erosione spondale e al ripristino della capacità naturale di deflusso dei corsi d’acqua (tecnicamente definita officiosità idraulica). A tal fine, è stato richiesto agli enti territoriali già colpiti da eventi alluvionali, di effettuare una nuova ricognizione delle situazioni di pericolosità o di rischio e di indicare ulteriori necessità mediante proposte di intervento con relativa stima del fabbisogno economico”. Il nuovo piano, approvato dalla Protezione Civile Nazionale, comprende interventi relativi a dissesti non manifestati in precedenza, ma presenti in forma latente, derivanti dal forte stress a cui il reticolo idraulico è stato sottoposto durante l’evento alluvionale e che si sono manifestati successivamente anche con il verificarsi di piene ordinarie.

Gli interventi previsti riguardano i ripristini di alcuni corsi d’acqua affluenti del Chiani, torrenti della Valle Umbra, Valnerina e l’Amerino e alcuni corsi d’acqua del Comune di Corciano e prevedono opere di ripristino arginatura di sponde, nonché la costruzione di briglie e paratoie. In allegato scheda completa con interventi e relative risorse.

 

Secondo Piano “Erosione spondale/officiosità idraulica”
Ente attuatore Corso d’acqua Comune Tipologia intervento Importo
Consorzio Bonifica val di Chiana Romana e Val di Paglia Torr. Rivarcale Allerona Ripristino erosioni spondali € 170.000,00
Fosso del Poggio Allerona Ripristino erosioni spondali € 30.000,00
totale € 200.000,00
Consorzio della Bonificazione Umbra Torrente Marroggia, Teverone, F. Timia, Alveo di San Lorenzo Vari Ripresa frane e smottamenti delle arginature e dell’alveo € 120.000,00
Tatarena Castel Ritaldi Ripristino della sezione idraulica mediante riprofilatura e rimozione depositi il alveo, alberature e vegetazione € 30.000,00
Tatarena, Ruicciano, Cocugno, Marroggia, Alveo di San Lorenzo, Chiona, Timia e Topino Vari Ripristino arginature €40.000,00
Torrente Tessino Spoleto Consolidamento briglie e soglie € 110.000,00
totale € 300.000,00
Provincia di Perugia F. Chiascio Bettona Ripristino erosioni spondali € 300.000,00
totale € 300.000,00
Comune di Spoleto Fosso Ancaiano Spoleto Realizzazione briglie € 350.000,00
totale € 350.000,00
Comune di Corciano Fosso Bulagaio Mantignana Realizzazione di opere radenti, rimozione di accumuli di fondo e riprofilature degli alvei € 30.000,00
Torr. Oscano Mantignana € 105.000,00
Fossso Cainella Solomeo € 107.424,92
totale € 242.424,92
Comune di Cascia Fiume Corno Cascia Monteleone di Spoleto Realizzazione di paratoia fissa di regolazione briglia € 425.000,00
totale € 425.000,00
Comune di Amelia Torrente Rio Amelia Completamento lavori ripristini officiosità idraulica € 100.000,00
totale € 100.000,00
Sommano € 1.917.424,92

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*