Primi d'Italia

Isola Polvese – Boom di turisti e famiglie oltre tremila solo la mattina

Isola Polvese (1)Oltre tremila turisti e visitatori a Isola Polvese solo la mattina: l’antipasto di Ferragosto e’ servito. File agli imbarchi, traghetti stracolmi, gruppi, associazioni (Premio Rolando Ferri di Magione) scolaresche, famiglie, turisti anche stranieri pronti a sbarcare nell’Isola piu gettonata di inizio estate di proprieta’ della Provincia di Perugia. Complice il bel tempo, in tanti fin dalle prime ore della mattina hanno deciso di trascorrere una giornata in completo relax ad Isola Polvese all’insegna dello sport, contatto con la natura incontaminata e prelibatezze gastronomiche pesce di lago in testa. Ce chi, inoltre, si e’ concesso il primo bagno di stagione nel lago tornato ad essere fra i piu’ balenabili d’Italia. “Ormai Isola Polvese puo’ essere definita a tutti gli effetti come l’isola delle famiglie delle vacanze a portata di tutte le tasche – ha pecisato la Presidenza della Provincia di Perugia – credo con orgoglio di poter consegnare a tutta la collettivita’ dopo cinque anni di mandato un luogo di straordinaria bellezza unico nel suo genere, completamente rivalutato e reso ancora piu’ fruibile per tutte le attivita’ eco-compatibli”.

“Il Lago Trasimeno e le sue isole sono un patrimonio ambientale che tutto il mondo ci invidia e questo vero e proprio boom di turisti che ormai ad ogni week-end si registra lo sta a confermare”. Nel frattempo oggi a Passignano vino protagonista assoluto grazie alla seconda Mostra mercato “Ca’ di Bacco… Bio Wine” che si propone di promuovere i prodotti biologici attraverso percorsi degustativi a tema, convegni e il contatto diretto con i produttori. La mostra, che dedica spazi anche ad altri prodotti enogastronomici espressione del territorio, si promette infatti, di valorizzare, contemporaneamente, produzioni locali e territorio. In queste ore stanno animando la manifestazione produttori agricoli, cantine, ma anche produttori generici, mentre un comparto a parte è riservato al settore dell’olio. L’evento si svolge nella splendida cornice di Passignano, coinvolgendo l’intero territorio comunale con l’utilizzo di aree differenti (lungolago, La Rocca dove sono allestiti stand attrezzati per le degustazioni, la modernissima Sala Convegni). Ma, come spiegano i promotori (la Group Tevere Servizi Soc Coop), la manifestazione non si propone solo la piena valorizzazione del settore biologico e dei suoi produttori (in Italia e all’estero visto che fra le Cantine partecipanti ne verranno selezionate due per essere presentate a Gmunden in Austria), ma anche anche la promozione degli ambienti, delle strutture e delle realtà partner.

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*