INTERVENTI EMERGENZA POST-ALLUVIONE, APPROVATO PIANO UMBRIA

alluvione in Umbria

alluvioneINumbria(umbriajournal.com) PERUGIA – È stato approvato il Piano degli interventi di emergenza per gli eventi alluvionali del novembre 2012 per cui sono ora disponibili i 7 milioni di euro assegnati dal Governo. Il Capo Dipartimento della Protezione Civile ha infatti approvato il Piano degli interventi in conto capitale diretti a fronteggiare il contesto di criticità derivante dagli eccezionali eventi atmosferici che hanno colpito il territorio della Regione Umbria nel mese di novembre 2012. Il Piano, predisposto dal Commissario delegato, Diego Zurli, era stato trasmesso al Dipartimento della Protezione Civile nel marzo scorso.

Il Piano – che interessa numerosi Comuni, le Province, l’Ater (Azienda territoriale per l’edilizia residenziale), Umbria Mobilità e i gestori del Servizio idrico – contiene, nei limiti dei 7 milioni di euro assegnati,  gli interventi realizzati dagli Enti locali nella prima fase di emergenza rivolti a rimuovere situazioni di rischio,  le attività poste in essere (anche in termini di somma urgenza) inerenti alla messa in sicurezza delle aree alluvionate, nonché gli interventi urgenti volti a evitare situazioni di pericolo o maggiori danni a persone o a cose.

A seguito dell’approvazione del Piano, il Commissario delegato potrà procedere ad emanare gli atti commissariali necessari a fronteggiare il contesto di criticità venutosi a creare all’indomani degli eventi alluvionali, dando concreto avvio all’attuazione degli interventi previsti.

Il documento ha individuato le opere di ripristino del reticolo idraulico per un importo pari a 3.415.000 euro ed ha previsto inoltre il rimborso ai Comuni e alle aziende erogatrici di pubblici servizi delle somme fin qui anticipate, nonché ulteriori interventi in corso d’opera o programmati per 3.585.000 euro.

“Con l’approvazione del Piano – ha dichiarato la presidente della Regione Catiuscia Marini –  si dà concreto avvio ad un primo pacchetto di interventi di ripristino necessari al ritorno alla normalità a seguito degli eventi atmosferici che nel novembre scorso hanno duramente colpito parte del territorio regionale, provocando danni ingenti”.

La Giunta regionale è inoltre impegnata nella redazione del programma di opere a valere sulle risorse, quantificabili in 46 milioni di euro, previste dalla Legge di stabilità 2013, con le quali si farà fronte sia agli interventi per i privati e le aziende che hanno subito danni, sia alla individuazione di un ulteriore pacchetto di interventi finalizzati alla messa in sicurezza delle zone alluvionate, alla sistemazione di opere infrastrutturali interessate da frane e dissesti.

Nell’esprimere apprezzamento per l’approvazione del Piano, la presidente Marini auspica anche “un celere trasferimento dei fondi stanziati al fine di dare concreta attuazione alle opere programmate”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*