IdroVulc2013 a Orvieto giovedì 16 e venerdì 17 convegno su acquiferi vulcanici italia centrale

earth(UJ.com3.0) ORVIETO – “IdroVulc2013 – Acquiferi vulcanici dell’Italia centrale:     Studi idrogeologici per la soluzione di problemi gestionali”, è questo il tema del convegno organizzato dall’Università degli Studi Roma Tre e dalla Regione Umbria  che si terrà a Orvieto domani giovedì 16 e venerdì 17 maggio, nella Sala dei 400 del Palazzo dei Congressi. Nella sessione inaugurale, giovedì 16 alle 17, il convegno sarà presentato ai giornalisti nel corso di una conferenza-stampa alla quale parteciperanno l’assessore all’Ambiente della Regione Umbria, Silvano Rometti; il sindaco del Comune di Orvieto, Antonio Concina, e l’assessore comunale all’Ambiente Claudio Margottini; il direttore dell’Ati 4 Umbria Roberto Spinsanti; il presidente dell’Ordine dei Geologi dell’Umbria, Oliviero Lolli; il coordinatore scientifico dell’iniziativa, Roberto Mazza.
Gli acquiferi vulcanici del settore periterrenico dell’Italia centrale, sottolineano gli organizzatori del convegno, costituiscono un’importante risorsa per l’approvvigionamento idrico locale. I problemi gestionali legati alle peculiarità qualitative delle acque sotterranee, il pressante impatto dei prelievi idrici dal sottosuolo, negli ultimi decenni hanno portato le amministrazioni locali e gli enti gestori della risorsa idrica a collaborare con la comunità scientifica per arrivare a una gestione ottimale della risorsa.
Obiettivo del convegno è quello di verificare quanto la ricerca scientifica, l’attività di gestione e l’attività professionale siano attualmente in sintonia e quale siano i prodotti di questa sinergia. Nelle sessioni verranno affrontate le quattro tematiche ritenute più pressanti e attuali: la quantità e la qualità della risorsa idrica e della gestione delle acque minerali, termali e di quelle interessanti per la produzione di energia geotermica.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*