Guasticchi invita Angela Merkerl a visitare Trasimeno, uno dei più belli d’Italia

TRASIMENO – Sarà il presidente della Provincia di Perugia Marco Vinicio Guasticchi, in versione “testimonial”, a rilanciare la “moda” delle vacanze al Trasimeno e all’Isola Polvese. Inviterà turisti tedeschi, belgi, olandesi ed extraeuropei a visitare il lago e lo farà con un video (realizzato da Lucio Briziarelli e Benedetta D’Andrea) tradotto anche in tedesco, che sarà condiviso su youtube (home page portale, www.provincia.perugia.it) per mostrare la bellezza del comprensorio lacustre e della sua meravigliosa perla che è Isola Polvese. Un invito particolare Guasticchi lo rivolge anche alla cancelliera tedesca Angela Merkel che sarà lieto di avere come graditissima ospite sulle sponde del Trasimeno: “venga a trascorrere qualche giorno di relax in questo straordinario luogo di rara bellezza naturalistica e storico-culturale insieme ai tanti suoi connazionali che sono sempre benvenuti come tutti i turisti e visitatori”.

Il video e’ “girato” dal Presidente stesso per dare il suo benvenuto attraverso un tour dell’isola in mountain-bike accompagnato da alcuni sportivi appassionati di bici (Alessandro Bigerna, Andrea e Filippo Dagioni dell’A.S.D. Centrorematori di Passignano sul Trasimeno) indossando una maglietta verde con due evidenti scritte “gialle” di benvenuto: sul davanti in inglese “I like Trasimeno” e sul retro in tedesco “Willkommen Trasimeno”, entrambe le parti con l’hashtag super-gettonato di twitter “#altrasimeno”.

Assieme al presidente della Provincia di Perugia, un altro testimonial d’eccezione per questa “oprazione simpatia” con la Germania, il noto stilista “tintore”, Claudio Cutuli, che guida l’azienda di famiglia a Bevagna antica di 175 anni e che conosce bene il mercato, gli usi e le tradizioni “teutoniche”.

All’indomani del servizio mandato in onda dalla tv pubblica tedesca che metteva sotto accusa la realizzazione della pista ciclabile e la qualità della acque del lago e dell’ambiente circostante, il presidente della Provincia vuole dimostrare che il comprensorio lacustre gode di ottima salute, vedi le certificazioni di Arpa, Legambiente e Goletta dei Laghi. “Quel reportage sul lago è ingiusto, getta discredito su uno degli scorci piu’ belli e suggestivi d’Italia – precisa Guasticchi – non tiene minimamente conto di quanto è stato fatto dalla Regione Umbria, dalla Provincia di Perugia e dai comuni lacustri, ma punta solamente il dito su alcune criticità, come la pista ciclabile, che sicuramente vanno affrontate ma che di certo non costituiscono un problema di quella portata che la campagna mediatica vuole sottolineare”.

“Negli ultimi anni, in particolare, abbiamo lavorato senza sosta per promuovere il Trasimeno e la sua isola Polvese che, ricordiamo è l’isola delle eccellenze a portata di turista e visitatore: vi si possono praticare numerosi sport e discipline, oltre al piacere di percorrerla in bici.

La vela vi trova una delle sue massime espressioni, e poi il calcio, il volley e il basket. Tante attività, tutte riconducibili ad un utilizzo eco-compatibile delle sue strutture, che la rendono un elemento unico nel comprensorio lacustre e una vera e propria risorsa sotto il profilo turistico, ambientale, culturale ed economico per l’intero territorio provinciale e regionale.” “Senza contare l’importanza che oggi l’isola ha assunto sotto il profilo culturale con tutti i suoi eventi, anche di alto livello, e le sue manifestazioni turistiche e sportive. Insomma – conclude il presidente “testimonial” affiancato dallo stilista Claudio Cutuli – oggi questi luoghi possono contare su caratteristiche e valori ambientali non comuni, pur proponendo elementi di modernità. Un mix a cui il turista attento, anche quello straniero e tedesco, non può essere indifferente, al di là degli attacchi mediatici volti più a fare notizia che, piuttosto, all’informazione reale”.

[divider]
[divider]
Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*