Effetto serra, effetto guerra, ondate migratorie quale futuro di aspetta?

scenari cui non eravamo preparati, e paiono il preludio a esodi di interi popoli

Effetto serra, effetto guerra, ondate migratorie quale futuro di aspetta?

Effetto serra, effetto guerra e ondate migratorie quale futuro di aspetta?

da Fabio Mariottini
PERUGIA – Il 22 novembre verrà presentato a Perugia, presso l’Aula Magna dell’Università per Stranieri di Perugia, il libro ‘Effetto serra, effetto guerra’ edito da Chiare lettere e scritto dal fisico climatologo Antonello Pasini dell’Istituto sull’inquinamento atmosferico del Cnr e dal diplomatico italiano Grammenos Mastrojeni. Il volume prova a tracciare la strada per gestire, in maniera cooperativa, il futuro che ci aspetta e che sarà segnato dalla rivoluzione climatica già in atto.

Continue ondate migratorie aprono infatti scenari cui non eravamo preparati, e paiono il preludio a esodi di interi popoli. Le aree dove questi sommovimenti si originano hanno tutte qualcosa in comune: il clima che cambia, il deserto che avanza e che sottrae terreno alle colture mettendo in ginocchio le economie locali.

Mastrojeni e Pasini, forti delle loro esperienze nel campo delle negoziazioni e dello studio, sono giunti alle medesime conclusioni: se abbandoniamo i più poveri da soli alle prese col cambiamento climatico, non solo facciamo finta di non capire ciò che ci insegnano la moderna scienza del clima e l’analisi geopolitica, ovvero che siamo tutti sulla stessa barca e che i problemi sono interconnessi e hanno una dinamica globale, ma lasciamo anche crescere conflittualità in aree fragili che, prima o poi, manifesteranno i loro effetti anche sulla nostra società.

Domani, a partire dalle ore 17.00, Grammenos Mastrojeni analizzerà i dati sui mutamenti climatici, posti in relazione con le principali dinamiche geopolitiche, in particolare con migrazioni e guerre. 

All’incontro parteciperanno, tra gli altri, il Rettore dell’Università per Stranieri Giovanni Paciullo, Luca Ferrucci, amministratore unico dell’Adisu, Fabio Mariottini, responsabile dell’Ufficio Stampa di Arpa Umbria. L’evento rientra all’interno delle iniziative per la “Settimana UNESCO per l’Educazione alla Sostenibilità”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*