Biodigestore Marsciano, Ciprini (M5S): “Il Governo intervenga sulla sicurezza ambientale anche a tutela dei residenti”

"È necessario intervenire quanto prima al fine di evitare un imminente disastro ecologico-sanitario: il tempo è, ormai, abbondantemente scaduto”

da Tiziana Ciprini (deputata M5S e membro in commissione Lavoro)

Si è tenuta ieri la conferenza stampa sulle problematiche ambientali del territorio di Marsciano, organizzata dalla consigliera comunale 5Stelle, Anna Offredi, cui hanno partecipato la portavoce in parlamento europeo, Laura Agea, la deputata nazionale Tiziana Ciprini, il senatore Stefano Lucidi e i consiglieri regionali Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari.

Nello specifico, si è discusso di una questione che desta particolare preoccupazione tra gli abitanti della zona: l’impianto di digestione anaerobica di Olmeto (Marsciano). In merito alla vicenda, è stata depositata un’interrogazione parlamentare presentata al ministero della Salute e dell’Ambiente dalla deputata 5Stelle, Tiziana Ciprini, per chiedere spiegazioni sulla tempistica degli interventi per la messa in sicurezza del sito.

“Il biodigestore è stato concepito nel 1983 per risolvere rilevanti problemi ambientali dovuti agli scarichi degli allevamenti zootecnici della zona ma, nel corso degli anni, si è trasformato in una bomba ecologica e sanitaria, ponendosi come un grave pregiudizio per la qualità della vita delle popolazioni che risiedono nelle zone circostanti” – afferma la deputata.

“A decorrere dagli anni 1980/1990, sono state effettuate ripetute segnalazioni agli organi di competenza da parte del Movimento per la qualità della vita e del locale Comitato cittadino antinquinamento, senza avere mai alcuna risposta. Ancora ad oggi, benché sia stata disposta da alcuni anni la chiusura definitiva del biodigestore, le lagune di stoccaggio contenenti materiale potenzialmente inquinante sono ancora piene e non risulterebbe avviata una procedura di smantellamento dell’impianto”.

“Un anno fa – ricordano i portavoce pentastellati – in Regione si era tenuto un incontro tecnico finalizzato a illustrare i risultati della convenzione siglata tra il Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale dell’Università degli Studi di Perugia e il Comune di Marsciano, per la ‘Consulenza tecnico scientifica per la messa in sicurezza dell’impianto di digestione anaerobica di Olmeto’, valutando le attività conseguenti. Da tale incontro – rimarca la deputata Ciprini – emerse l’improrogabile necessità di mettere in sicurezza i tre silos in lamiera, sia a causa della vulnerabilità sismica del contesto in cui si trova l’area destinata ad attività agricole, sia perché il sito è pericolosamente vicino all’alveo del torrente Genna.

Un anno dopo questa analisi – spiega Ciprini –, nonostante il logoramento dell’impianto con pericolo sanitario-ambientale e l’urgenza di provvedere, nessuno è intervenuto. Negata anche la mia richiesta al ministero dell’Ambiente di poter accedere agli atti contenenti il parere emesso dallo stesso dicastero nel 2010 in merito ai residui dai trattamenti dell’impianto di biodigestione, e alla legittimità della delibera della Giunta regionale dell’Umbria. Eloquente, poi, l’assenza alla conferenza stampa delle istituzioni locali e regionali invitate a partecipare.

Alla luce di tutto ciò – conclude Ciprini – chiediamo se il Governo non ritenga urgente attivare una verifica dello stato dell’ambiente e della sicurezza sanitaria delle aree limitrofe alla struttura e dell’area in cui sorgono i silos e le lagune di stoccaggio dell’impianto e, soprattutto, quali iniziative intenda adottare, in collaborazione con la Regione Umbria, per favorire il ripristino della sicurezza ambientale ed ecologica delle aree interessate, a tutela della qualità della vita dei residenti e dell’ambiente.  È necessario intervenire quanto prima al fine di evitare un imminente disastro sanitario-ambientale: il tempo è, ormai, abbondantemente scaduto”.

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*