A Monteluce ci sono i topi, Sarah Bistocchi, arrivano anche nelle case

PROLIFICANO IN AMBIENTI ABBANDONATI E TRA LA SPORCIZIA

A Monteluce ci sono i topi, Sarah Bistocchi, vanno anche nelle case

A Monteluce ci sono i topi, Sarah Bistocchi, arrivano anche nelle case

PERUGIA –  Da alcune settimane – precisa Bistocchi – nella zona alta di Monteluce sono presenti vere e proprie colonie di ratti che infestano strade, piazzali e cortili. La presenza di questi ratti, anche di considerevoli dimensioni, è fonte di pericolo e di allarme per i residenti che in alcuni casi li hanno trovati anche nelle pertinenze delle proprie abitazioni: i ratti infatti si spingono perfino nei pianerottoli e nei balconi delle case, gettando nella paura gli abitanti. Le demolizioni e gli interventi ai sottoservizi stradali (rete fognaria, elettrica, etc.) effettuati a seguito della dismissione del polo ospedaliero di Santa Maria della Misericordia hanno incrementato la presenza di roditori che prolificano in ambienti abbandonati e tra la sporcizia.

Negli anni passati il Comune di Perugia provvedeva a eseguire una mappatura della aree territoriali ove effettuare interventi di derattizzazione, riportando nel sito internet dell’Ente e con apposite comunicazioni cartellonistiche le date e i luoghi in cui tale servizio veniva effettuato. Da qualche tempo l’Amministrazione comunale non ha dato più notizia di derattizzazione né nella zona di Monteluce né in altre parti della città.

PROLIFICANO IN AMBIENTI ABBANDONATI E TRA LA SPORCIZIA

Per questo l’istante ha interrogato l’Amministrazione:

  • Sui tempi di intervento di derattizzazione da parte del Comune di Perugia, o di società delegate dallo stesso, da effettuarsi nelle zone sopra indicate.
  • Sugli interventi di derattizzazione che sono stati eseguiti nell’ultimo anno nel quartiere di Monteluce, Sant’Erminio e via Valle del Giochetto.
  • Per sapere se il Comune di Perugia è intenzionato ad incrementare la derattizzazione (o ad effettuarla qualora non sia stata fatta) nelle medesime aree.

Su questo tema il vice sindaco Barelli ha risposto precisando che nel dicembre 2015 è stato affidato il servizio di derattizzazione (anni 2016-2017) alla Cooperativa sociale La Perla per un importo di circa 62mila euro più iva. Sulla base del contratto stipulato, è stato organizzato il servizio su tutto il territorio comunale (Monteluce compresa) modellandolo su una programmazione preventiva senza escludere, nei casi di esigenza, interventi successivi. In particolare sono stati attivati almeno due interventi su tutte le zone del Comune; per alcune aree particolari gli interventi sono stati tre.

Tra queste ultime vi è anche Monteluce, ove si è intervenuto nel marzo 2016, maggio 2016 ed agosto 2016. I tre interventi sono poi stati ripetuti nel 2017: due volte a febbraio e nei giorni scorsi nel mese di maggio.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*