Pietralunga, iniziata la settimana più attesa con il ‘Palio della mannaja’

Pietralunga

PietralungaQuest’anno, per la prima volta dopo 682 anni, la reliquia (mannaja) torna in paese – Fino a domenica 14 agosto anche spettacoli musicali, di giocoleria, botteghe e taverne

(umbriajournal by Avi News) – PIETRALUNGA L’attendevano da 682 anni i pietralunghesi e alla fine sono riusciti a riportarla in paese dove, nel 1334, è stata protagonista insieme a Giovanni di Lorenzo d’Arras, di un evento miracoloso. Si tratta della ‘mannaja’, conservata nella cattedrale di San Martino in Lucca, che per il Palio a lei dedicato ha fatto ritorno a Pietralunga.

La 35esima edizione del ‘Palio della mannaja’ si è aperta, dunque, lunedì 8 agosto proprio con una cerimonia di presentazione della sacra reliquia che resterà esposta per due mesi nella chiesa Pieve Santa Maria. È seguita l’esibizione della banda musicale ‘Filarmonica pietralunghese’ e la consegna, da parte del sindaco della città, Mirko Ceci, delle chiavi al podestà Banca de’ Branci, con il quale si è dato inizio ufficialmente all’evento. Con questa manifestazione la comunità di Pietralunga vuole rievocare l’episodio miracoloso accaduto l’11 settembre 1334, quando Giovanni di Lorenzo d’Arras, in pellegrinaggio verso Lucca, si fermò in paese. Qui trovò il cadavere di un uomo lungo le rive di un fiume e venne ingiustamente accusato di essere stato lui l’artefice dell’omicidio. Condannato a morte, si appellò al Volto Santo di Lucca, crocefisso in legno chiamato così perché raffigura il volto di Gesù, e quando il boia tentò di decapitarlo la mannaia si rivoltò per ben tre volte.

Ricco il programma dell’evento che prevede spettacoli musicali, di giocoleria, di sbandieratori e tamburini, oltre che l’apertura di botteghe e taverne nel borgo antico. Mercoledì 10 agosto, alle 21, si esibirà la corale Polifonica pietralunghese, nella piazzetta Don Pompilio Mandrelli, mentre giovedì 11 agosto, alle 20.30 tutti in piazza Fiorucci per la tradizionale cena del Palio (prenotazioni, Katia 347.9269850). Seguirà la presentazione della giuria di gara e l’investitura dei capitani dei borghi e dei quartieri. Alle 22.30, poi, in piazza 7 maggio suonerà il gruppo ‘Taberna Vinaria’. Sempre nella stessa piazza, venerdì 12 agosto alle 21.30, ci sarà lo spettacolo degli sbandieratori, dei tamburini e delle tamburine ‘La Rocca’ di Pietralunga a cui seguirà, alle 22.30, lo spettacolo ‘The Tempest’ a cura dell’associazione ‘Accademia Creativa’ (www.compagniaaccademiacreativa.com).

Sabato 31 agosto, si entra nel clou dell’evento con la sfilata del corteo storico per le vie del paese, alle 21.30, e la rievocazione de ‘Il miracolo della mannaja’. Ma l’attesa è tutta per il Palio, che inizierà domenica 14 agosto alle 18, in piazza Fiorucci, con la tradizionale corsa al biroccio. La serata si chiuderà con la premiazione e consegna del ‘Palio’ al rione che risulterà vincitore tra i quattro (Borgo de Sopra, Borgo de Sotto, Quartiere del Monte, Quartiere delle Valcelle) e la musica dell’orchestra ‘Fabio Carlini Band’.

Rossana Furfaro

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*